Contattaci
CHIUDI
Dicci tutto, siamo a tua disposizione
Hai una richiesta specifica? Ti serve uno dei nostri servizi? Vuoi semplicemente conoscerci?
Stiamo aspettando la tua email: compila i campi qui sotto e ti risponderemo immediatamente.
I campi contrassegnati da * sono obbligatori
Privacy policy*
Creare backlink nell'area wishlist di Amazon

Sfruttare i backlink di Amazon

Web Marketing , 24 Marzo 2017
Continua
Categorie/Archivio
Chiudi

Notizie più lette

Classifica dei siti internet Sondrio più visitati
Tutorials & Tips | 05 Ottobre 2017

Quali sono i siti internet più visitati?

Siti internet: i più cliccati sul web Dal 2014 il mondo web ha raggiunto un record di assoluto rispetto: oltre 1,1 miliardo di siti internet sono ...
2629
0

Amazon: mi aiuti su Google?

Essere posizionati in prima pagina su Google è l'obiettivo di tutte le aziende presenti sul web.
Ovviamente la concorrenza è altissima e la strada per ottenere questi risultati sempre più articolata ed impervia.

Di regola, i tempi per la crescita sul motore di ricerca, sono abbastanza lunghi e, per ottenere buoni risultati nel medio periodo, bisogna chinarsi alle direttive "poco democratiche" di Google.

Fra tutti gli elementi che il leader maximo dei motori di ricerca di Mountain View valuta, per posizionare un dominio, rispetto ad un altro, ci sono i backlinks.

Backlinks: istruzioni per l'uso


Backlinks: tutti i collegamenti esterni che puntano verso il nostro sito internet.
Se un sito internet ottiene un buon numero di link "in entrata" (cioè cliccando su un collegamento di un sito esterno il visitatore viene rimandato al nostro) il suo posizionamento cresce organicamente in modo più veloce.
Ovviamente non tutti i link hanno lo stesso valore per Google e si basano sul "trust" (fiducia) che il motore di ricerca assegna al sito ospitante il collegamento.
Ottenere un link da un sito con alto "trust" è una prerogativa per ogni strategia di "build linking" che si rispetti; questi link ovviamente non sono facili da ottenere e il lavoro diventa davvero più arduo perchè molti siti importanti utilizzano il tag "no follow".
Link No Follow: collegamento funzionante ma che dice allo Spider di Google di non seguirlo e quindi il sito che riceverà il link in entrata non potrà trarre alcun beneficio da questo collegamento.

Fra i portali con più alto Trust Rank sul web c'è sicuramente Amazon, e-commerce di fama internazionale.
Che ne pensate di poter ottenere un backlink "follow" da parte di Amazon? Impossibile? No se conosci questa strategia!
 

Link "follow" da Amazon in 5 minuti!

  • il primo passaggio sarà quello di iscrivervi ad Amazon o fare il Login sul portale

 

Backlink di Amazon

  • Una volta iscritti su Amazon andate su Google e cercate "Amazon Assistant", estensione di Chrome da installare sul proprio browser. 

Sfruttare Amazon Assistant per backlinks

  • Installate sul vostro browser l'estensione cliccando su "aggiungi estensione".
  • Vedrete comparire sulla parte alta a destra del browser una nuova icona di "Amazon Assistant"

Amazon Assistant configurazione backlink

  • Andate sul vostro sito a cui far collegare Amazon.
  • Cliccate sull'icona di Amazon Assistant.
  • Nonostante vi dirà "Non conosco questo sito..." cliccate su "Procedi".
  • Il link sarà inserito nella vostra "Lista dei desideri"

Inserimento link follow su Amazon
Pubblicazione dei link sul portale ecommerce

  • Se andrete sul vostro account troverete il "prodotto inserito" (nel caso il vostro sito internet) e ben 2 link in uscita verso il vostro sito.

Due backlink da Amazon

Questo procedimento può essere l'inizio della vostra "build linking strategies" grazie ad un link di altissimo trust. 
Ovviamente "Amazon Assistant" non è stato studiato per attività di questo tipo e quindi usare con parsimonia.

Questo per Webtek era solamente un test e, non vuole essere considerata come un azione di Black Seo. Essendo dei consulenti SEO, sconsigliamo azioni di malware o spam su Amazon perchè, se segnalati, potreste avere delle ripercussioni a livello di crescita organica.

Al momento comunque ringraziamo Amazon per aver ospitato anche il nostro sito!