Contattaci
CHIUDI
Dicci tutto, siamo a tua disposizione
Hai una richiesta specifica? Ti serve uno dei nostri servizi? Vuoi semplicemente conoscerci?
Stiamo aspettando la tua email: compila i campi qui sotto e ti risponderemo immediatamente.
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
I campi contrassegnati da * sono obbligatori
Privacy policy*
I 100 brand più influenti in Italia: Immagine Header

I 100 brand più influenti in Italia

News , 18 Giugno 2018
Continua
Categorie/Archivio
Chiudi

Notizie più lette

Classifica dei siti internet Sondrio più visitati
Tutorials & Tips | 05 Ottobre 2017

Quali sono i siti internet più visitati?

Siti internet: i più cliccati sul web Dal 2014 il mondo web ha raggiunto un record di assoluto rispetto: oltre 1,1 miliardo di siti internet sono ...
3757
0

Le marche influenti sono quelle che contribuiscono a rendere più interessante e significativa la nostra vita di tutti i giorni: ci ispirano, suscitano in noi delle reazioni emotive, ci spingono all’azione (call to action), entrano a far parte del nostro modo di vivere. I brand più influenti ci conoscono, sanno entrare in relazione con la nostra quotidianità e riescono a soddisfare i nostri bisogni meglio di chiunque altro.

È quanto emerge dallo studio Ipsos sui brand più influenti in Italia 2018, che definisce una classifica dei 100 marchi maggiormente in grado di orientare le scelte e le abitudini dei consumatori nel nostro Paese e di rapportarsi con le loro esigenze. L’indagine è stata compiuta su un campione di oltre 4.500 individui rappresentativi della popolazione italiana, secondo il Panel di Ipsos aggiornato al dicembre 2017.

 

Quali sono i fattori che guidano l’influenza?

Lo studio Ipsos sui top brand 2018 in Italia ha individuato 5 dimensioni dell’influenza, vale a dire cinque fattori che determinano o meno l’essere influente da parte di un marchio.

Corporate Citizenship

È la capacità di un brand di esprimere non soltanto un prodotto o servizio, ma un vero e proprio mondo di valori e anche di regole, a cui le persone possono conformarsi. Ogni marca gioca un ruolo all’interno di un gioco più grande che riguarda l’intero pianeta: rientrano qui anche tematiche come la responsabilità sociale e l’attenzione per l’ambiente di un’azienda.

Trustworthy

La fiducia, prima di tutto. I brand di maggiore influenza sono anche quelli di cui le persone si fidano di più: danno attenzione a ciò che dicono, credono a ciò che esprimono (e di conseguenza un’azienda non può permettersi di ingannare i consumatori) e sono disposti a parlare del marchio anche ad altri.

Engagement

La parola d’ordine per un brand è coinvolgere: creare una relazione con il consumatore e farlo sentire protagonista all’interno di questo rapporto è la base per aumentare l’influenza nella sua vita. L’interazione e la connessione con i destinatari finali non avvengono soltanto all’interno del punto vendita, ma si costruisce con una serie di azioni che sempre più passano da campagne di web marketing e da un uso consapevole e mirato dei social network.

Leading Edge

I marchi più influenti sono quelli che riescono a tracciare un percorso, una via da seguire, diventando così degli esempi a cui accodarsi e a cui rifarsi. Riuscire a coniugare innovazione, persone e tecnologia è il modo migliore per essere influenti, soprattutto tra le nuove generazioni.

Presence

Come si può essere influenti se non si è conosciuti? La presenza, intesa come capacità di essere visibili, incisivi e autorevoli, è fondamentale: la prima regola per un brand, piccolo o grande che sia, è farsi conoscere dai propri potenziali clienti e poi allargare questo bacino di utenti. Ricorrere al web per aumentare la propria notorietà, in questo caso, è un ottimo inizio.

 

La classifica dei brand più influenti in Italia nel 2018

Ecco quali sono i 100 marchi che influenzano di più gli italiani nel 2018: di seguito la classifica completa dalla centesima alla prima posizione.

100 - Enjoy
99 - Yoox

E-commerce per luxury fashion, leader globale nel settore

98 - L’Oreal
97 - Fineco Bank
96 - CheBanca!
95 - Flixbus
94 - Autogrill
93 - Ceres
92 - San Pellegrino
91 - Kimbo
90 - Martini
89 - Alitalia
88 - Kiko
87 - Illy
86 - BlaBlaCar
85 - Campari
84 - Italo
83 - Gazzetta dello Sport
82 - ING Direct
81 - Privalia
80 - Red Bull
79 - Eataly
78 - Aperol
77 - Heineken
76 - Sephora
75 - Crodino
74 - Easyjet
73 - Carrefour
72 - Airbnb

Il portale online per richiedere e offrire appartamenti in affitto in tutte le città del mondo.

71 - Corriere della Sera
70 - Star
69 - Mutti
68 - Zara
67 - La Repubblica
66 - Buitoni
65 - Intesa Sanpaolo
64 - Il Sole 24 Ore

Con il sessantaquattresimo posto, il quotidiano economico batte i generalisti Repubblica e Corriere della Sera come marchio più influente nel settore dell’informazione.

63 - Peroni
62 - Unicredit
61 - H&M
60 - Rana
59 - Granarolo
58 - Unieuro
57 - American Express
56 - LG
55 - Galbani
54 - Nescafé
53 - Spotify

La piattaforma per l’ascolto di musica online guadagna quasi 30 posizioni in un solo anno

52 - Frecciarossa
51 - Fastweb
50 - Telepass
49 - Parmalat
48 - Leroy Merlin
47 - Esselunga
46 - Birra Moretti

La birra più influente d’Italia, che i connazionali collocano più in alto dei concorrenti Peroni e Heineken.

45 - SONY
44 - Nespresso
43 - Conad
42 – Twitter

Tra i social network più influenti, quello che occupa la posizione più arretrata: Twitter non entra tra i primi 10 top brand per influenza in nessuna delle generazioni considerate, né tra i più giovani né tra i più anziani.

41 - Disney
40 - Wind
39 - Mediaset
38 - Decathlon
37 - Mediaworld
36 - Huawei

Il colosso delle telecomunicazioni cinese, tra i leader per gli smartphone Android, compie un enorme balzo in avanti, guadagnando 40 posizioni rispetto alla classifica del 2016.

35 - Ryanair
34 - McDonalds
33 - Poste Italiane
32 - Lavazza
31 - Instagram

Se vi stupite di vedere così indietro in classifica il social network delle fotografie e delle storie, è perché le generazioni adulte ne fanno un uso limitato: tra i 15-21enni, infatti, Instagram è il sesto brand più influente. E voi avete già creato un account Instragram per la vostra azienda?

30 - Vodafone
29 - Zalando

Il sito di acquisto online di scarpe e vestiti, new entry in classifica e subito in ventinovesima posizione, conferma la crescente propensione all’e-commerce degli italiani.

28 - Coop
27 - LIDL
26 - Netflix

Se in un anno la piattaforma leader nel settore dell’online entertainment, grazie a un’offerta personalizzabile su misura, ha fatto un salto in avanti record dall’ottantesima posizione, ormai è pronta per insidiare direttamente i canali tradizionali della tv: il sorpasso su Sky e Rai sembra vicino.

25 - Sky
24 - Coca-Cola
23 - RAI
22 - TIM
21 - Kinder
20 - Booking.com
19 - Mulino Bianco
18 - Ferrero
17 - Grana Padano
16 - eBay
15 - Barilla
14 - MasterCard
13 - Parmigiano Reggiano

Primo marchio DOP per influenza in Italia, con particolare rilevanza per il target di età compresa tra 52-70 anni (15 milioni di persone nel nostro Paese)

12 - Nutella

È il marchio Food più influente in Italia, nonostante perda un paio di posizioni rispetto all’anno scorso (ma non tra gli adolescenti, che la collocano in decima posizione): del resto, che mondo sarebbe senza?

11 - Visa

Grande influenza grazie soprattutto alle possibilità di acquisto e pagamento online offerte dai siti e-commerce, con particolare predilezione da parte dei millennials e della generazione 36-52 anni.

10 - IKEA

New entry e subito in top ten: il brand svedese famoso in tutto il mondo, che cura attentamente la propria comunicazione a 360° dai punti vendita ai canali social con uno storytelling efficace, fa breccia nel cuore e nelle abitudini degli italiani.

9 - Samsung

Cellulari, smartphone e tablet: la navigazione su internet da dispositivi mobili è sempre più diffusa a scapito di quella tradizionale da computer. Conseguenza: i brand di telefonia – hardware e non – influenzano sempre di più le nostre vite.

8 - YouTube

Il social network dei video è seguitissimo dai più giovani (quarto posto tra gli under 21, quinto tra i millennials), meno dalle generazioni più avanti con gli anni, ma rimane una delle piattaforme di maggiore utilizzo e influenza del web.

7 - Microsoft

6 - Apple

5 - Facebook

È il social network più diffuso in Italia e nel mondo e, di conseguenza, uno dei brand più influenti del pianeta: il recente scandalo di Cambridge Analytica non ha scalfito la fiducia che gli italiani – soprattutto le fasce più giovani della popolazione – nutrono nei confronti della creatura di Mark Zuckerberg. Di conseguenza non avere una pagina Facebook aggiornata per il proprio business rischia di tramutarsi in un vero e proprio boomerang.

4 - PayPal

Pagamenti online veloci, sicuri e semplici: ecco la chiave del successo di PayPal, che debutta tra i brand più influenti posizionandosi immediatamente appena fuori dal podio. Il successo dei siti web di acquisti online si deve anche, se non soprattutto, a questo metodo di pagamento alternativo alle carte di credito.

3 - Whatsapp

Il servizio di messaggistica online si conferma sul podio (era secondo l’anno scorso), è sempre più protagonista tra le nuove generazioni (primo brand per i 15-21enni) e si conferma come strumento utilizzato trasversalmente dai vari target d’età considerati.

2 - Google

“Solo” al secondo posto: il motore di ricerca più utilizzato al mondo perde la vetta che occupava nella precedente graduatoria, ma si conferma al top come vero influencer del web. Basti pensare all’importanza del Seo (Search Engine Optimization) per collocare un sito web nelle prime pagine dei risultati del motore di ricerca: se vuoi scoprire come “ragiona” Google e come migliorare la tua indicizzazione, ti consigliamo di partire da qui.

1 - Amazon

La palma di Most Influential Brand 2018 va al colosso e-commerce, che rimonta dal terzo posto dell’anno scorso: l’online retail più diffuso influenza in maniera preponderante le nostre abitudini quotidiane, comprese quelle di acquisto che si indirizzano sempre più verso il web.

Lascia un commento

Privacy policy
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Tutti i campi sono obbligatori